Partenio: Tutela e valorizzazione del territorio

Stamane, presso la sede dell’Ente Parco Regionale del Partenio a Summonte, il Presidente Francesco Iovino ha illustrato in una conferenza stampa ai sindaci dei Comuni ricadenti nel Parco e alle  Associazioni ambientaliste e non, il programma che darà un forte impulso all’azione di promozione, salvaguardia e protezione del territorio del Partenio.
Il Presidente Francesco Iovino intende dare una svolta all’attività del Parco e lo fa’ partendo dalla Costituzione di un Forum delle Associazioni di volontariato e dalla sottoscrizione di Convenzioni con le Associazioni di volontariato di Guardie Ambientali per garantire un’adeguata vigilanza e combattere il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti e per attuare una prevenzione degli incendi dolosi.
Con la Regione Campania sono poi previste diverse azioni: l’inserimento del sentiero – Sentieri Italia Grande Traversata del Partenio- all’interno dell’Atlante Digitale dei cammini d’Italia; il risanamento igienico sanitario del territorio; il prolungamento della carica di Presidente dell’Ente Parco a cinque anni; interventi sui Cammini minori e accatastamento. Inoltre, saranno attivati progetti con il GAL-WWF. 
Ampia la partecipazione alla conferenza: oltre ai giornalisti, il WWF, CLUB Alpino italiano gruppo grandi carnivori, l’Associazione Ekoclub International provinciale, Federcaccia, URCA e gestione fauna e ambiente, CAI Avellino, Falchi Avellino, Associazione NOGEZ, Nucleo operativo guardie ecozoofile Capriglia Irpina, i Sindaci e i delegati all’Ambiente dei Comuni di Ospedaletto d’Alpinolo, Mercogliano, Quadrelle, Mugnano, Pietrastornina, Arienzo, Forchia, San Felice a Cancello e Pannarano.
Durante la conferenza stampa è stato presentato anche il nuovo progetto “Dona un albero” illustrato da Patrizia Capriolo, collaboratrice dell’Ente Parco: un’iniziativa che coinvolgerà cittadini, associazioni, attività commerciali, enti ed istituzioni nella piantumazione di nuovi alberi e sarà cura di un Comitato scientifico del Parco la valutazione della tipologia di piante e l’individuazione dei luoghi da rinaturalizzare.
Sarà possibile quindi donare un albero al nostro Parco attraverso l’intermediazione di vivai che aderiranno all’iniziativa attraverso un modulo a breve scaricabile sul sito 
www.parcopartenio.it e sulla pagina facebook https://www.facebook.com/enteParcoPartenio/
 
«Con questo progetto – dichiara il Presidente Iovino – “il Futuro è legato all’ambiente”, vogliamo salvaguardare la nostra salute e donare più ossigeno all’ambiente perché l’obiettivo prioritario del Parco non sono le infrastrutture, ma la promozione, la salvaguardia e la conservazione della biodiversità. 
La conferenza si è conclusa con la presentazione della scultura di Vladimir De Thezier, che rappresenta un postumano che respira dall’ultimo albero della terra.
(Marilena Melillo)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20 + 9 =