News

SECONDA GIORNATA ECOLOGICA A MONTEFORTE IRPINO

È di sabato 25 maggio la seconda giornata ecologica organizzata dalla sezione comunale della Federazione Italiana della Caccia di Monteforte Irpino insieme alla locale sezione Ekoclub ed alla Protezione Civile dello stesso comune. I volontari delle associazioni coinvolte, animati dallo spirito di chi davvero serba nell’animo il senso del rispetto per la natura, ancora una volta si sono resi partecipi di questa valorosa iniziativa. Il tempo dedicato e l’impegno profuso dai partecipanti nel difendere un bene primario, quale la salubrità dell’ambiente, non può andare esente da note di merito. La rimozione dei resti di un’intera autovettura insieme allo smaltimento di rifiuti pericolosi del tipo eternit hanno impegnato gli operatori nell’intera mattinata. Il ripristino dei luoghi naturali deturpati dalla scelleratezza di coloro i quali, ancora oggigiorno, sono dediti abbandonare rifiuti in zone boschive, rappresenta solo una delle tante iniziative che la Federazione Italiana della Caccia di Avellino promuove in sinergia con l’associazione ambientalista Ekoclub, spesso coadiuvata dalle unità di volontariato territoriali.

Giornata ecologica a Sant’Angelo a Scala ( AV)

 

L’Associazione Ekoclub International di Sant’Angelo a Scala (Av), nei giorni scorsi, ha organizzato la prima giornata Ecologica che ha visto la partecipazione del presidente della locale sezione, Alessandro Cerullo, con le guardie volontarie: Marco Cerullo, Rita Cerullo e Francesco Argenio. La sezione di Monteforte Irpino con il presidente Vincenzo Piciocchi e le guardie Vincenzo Marinella, Luigi e Francesco Limone. La sezione di Mercogliano con le guardie Romualdo Cirillo e Luigi Di Somma.
Hanno contribuito alla riuscita della manifestazione il primo cittadino della ridente cittadina alle falde del Partenio, Carmine De Fazio, la Polizia Municipale e le forze dell’ordine della locale stazione dei Carabinieri.
Valido e fattivo è stato l’apporto dei professori e degli alunni dei plessi di Sant’Angelo a Scala e Pietrastornina.
Tutti insieme hanno contribuito all’ottima riuscita della manifestazione che ha avuto lo scopo principale di sensibilizzare le nuove generazione al rispetto e alla cura della natura.