Nihil sub… sole novum.

“Sotto il sole – è proprio il caso di dirlo – nulla di nuovo”. 

La luna di miele tra Assoelettrica ed Assorinnovabili sta dando i primi frutti. 

Dalle dichiarazioni congiunte dei rispettivi presidenti apprendiamo che “Le nuove sfide e i cambiamenti di mix e di mercato cancellano la storica contrapposizione tra rinnovabili e fossili, dichiarandola ormai superata”.

Ma come, le rinnovabili non dovevano “annientare” le energie fossili? 

E l’obiettivo 100% energia pulita?

Nessun problema: la maggior parte dei gerarchi  dell’ambientalismo mainstream italiano non ha fatto una piega. Anzi si sono visti in certi casi segni di malcelata esultanza.

Vien da pensare che “tutto deve cambiare affinché nulla cambi”.

(29 aprile 2017)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 + dodici =