Brindisi, rinnovo direttivo all’Ekoclub International

E’ una fase molto difficile, sotto il profilo sociale, ambientale, economico, per la città di Brindisi e il territorio. Ma  ci vuole un sussulto di orgoglio e determinazione,
grazie, anche e soprattutto, all’ impegno dei cittadini e delle associazioni.

 

Intende farlo   l’ Ekoclub  International  Brindisi, da sempre impegnata e motivata nel trasmettere alla comunita’ e al territorio la sana cultura della tutela dell’ ambiente, mettendo al centro il ruolo fondamentale dell’ uomo e   e delle sue  azioni.  Ed anche  per il  2017, la nostra associazione, attraverso i propri  soci, volontari e dirigenti, e’ pronta con  progetti e iniziative, come avvenuto in questi anni, in sinergia e collaborazione con enti e istituzioni.
Nei giorni scorsi, presso la sala riunioni e conferenze del Coni  Provinciale, si e’ tenuta l’ Assemblea Provinciale dei soci  e iscritti Ekoclub (nella sostanza, si va ad inquadrare nel quinto Ciclo Olimpico), per  l’elezione del nuovo Consiglio Provinciale, organi  dirigenziali e il Presidente, il Collegio  Revisori dei Conti, il nuovo  statuto.  E’ stata  l’ occasione per fare un bilancio sulle attivita’  svolte nel 2016 e confrontarsi con i soci, le loro aspettative, lo spirito di collaborazione e dedizione  evidenziato in tutti questi  anni.
E’ stato confermato alla presidenza il rag. Clemente Carlucci,  “figura storica e propositiva” della nostra associazione, insieme al dott. Angelo Pomes (attuale Coordinatore Provinciale e Nazionale delle Guardie Volontarie Ekoclub) nominato Vice Presidente con il dott. Francesco Lisco.
Eletti  i consiglieri provinciali : Antonella Napolitano, Francesco Lisco, Daniela Lanza, Clemente Carlucci, Angelo Pomes,  Mino Fiusco, il dott. Panunzio. Nel Collegio Revisori dei Conti:  Francesco Lisco, Ylenia Formica, Giovanni Signore, mentre e’ stata nominata segretaria Antonella  Napolitano.
Tutti hanno confermato il loro impegno e dedizione per una realtà che continua ad avere   adesioni  e riconoscimenti.  Ad esempio, il servizio anti incendio  e vigilanza all’ interno dell’invaso del Cillarese, in collaborazione con il Consorzio Asi( svolto negli ultimi anni dalle Guardie Ekoclub), rappresenta  un progetto significativo   che sicuramente avrà un seguito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 × quattro =