Al Labirinto, la presentazione del report annuale UNESCO sullo stato della risorsa Acqua

21 marzo 2018 Prima Giornata di Labirinto d’Acque. Il più importante appuntamento italiano in occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua. UNESCO,

Parma 28 febbraio 2018 – Leonardo Di Caprio Foundation e Nazioni Unite – con i programmi UNDP, UNCCD e UNCHy-WMO, sono solo alcune delle importanti istituzioni che verranno ospitate il 21 marzo durante la giornata di apertura del Summit Internazionale Labirinto d’Acque 2018, organizzato dalla Fondazione Franco Maria Ricci al Labirinto della Masone dal 21 al 24 marzo.

Aperta dai saluti di Stefano Laporta, presidente ISPRA, di Meuccio Berselli, Segretario Generale dell’Autorità di bacino Distrettuale del Fiume Po, di Bruno Mioni, direttore dell’Agenzia Interregionale per il fiume Po, del Rettore dell’Università di Parma, Paolo Andrei e del Direttore del Centro Acque dell’Università di Parma, Renzo Valloni, la giornata del 21 marzo, organizzata in collaborazione con l’Università di Parma, vedrà la presenza di ospiti illustri provenienti da tutto il mondo.

Un simposio di alto livello che accoglierà la relazione di Michela Miletto (Coordinatrice del WWAP, il Programma delle Nazioni Unite per la Valutazione delle Risorse Idriche Mondiali) che presenterà ufficialmente il World Water Development Report 2018 dal titolo “Nature-based Solutions for Water” la Lectio Magistralis di Monique Barbut (Executive Secretary of the United Nations Convention to Combat Desertification (UNCCD) di Silvano Pecora (Vice President CHy WMO) e di Patrizio Bianchi (Assessore Regione Emilia Romagna alla Ricerca e all’Università).

La giornata scientifica del 21 marzo proseguirà nel pomeriggio con una sessione di presentazioni orali sull’innovazione e l’efficienza nell’utilizzo dell’acqua. Durante tutta la giornata del 21 marzo si svolgerà inoltre un’exhibition, importante occasione di networking per ricercatori, centri, agenzie e imprese che potranno illustrare i loro progetti e i risultati delle proprie attività. Dalle ore 18, nell’ambito del Salotto d’Acqua “aperitivo con ospiti eccellenti” protagonista sarà Karl Burkart (Direttore Comunicazione e Innovazione della Leonardo DiCaprio Foundation) che, insieme a Jamison Ervin, rappresentante delle Nazioni Unite, presenterà il report “Nature for Water”.

“Sono davvero orgoglioso di organizzare a Fontanellato, nel mio labirinto, Labirinto d’Acque 2018, un Summit Internazionale che raccoglie studiosi ed esperti da tutto il mondo per riflettere su un tema, l’acqua, che riguarda moltissimi aspetti della nostra vita. Credo che l’acqua, un bene estremamente prezioso ma anche fortemente minacciato dall’inquinamento e dai cambiamenti climatici potrà essere salvaguardata prima di tutto con la cultura, e proprio questo è lo scopo del summit, vista anche la presenza di istituzioni quali UNESCO, UNDP e Leonardo DiCaprio Foundation…” Franco Maria Ricci.

Un’occasione ricca di insegnamenti ma anche di sorprese, dedicata all’approfondimento di un tema fondamentale dei nostri tempi in un luogo d’eccezione che unisce arte, cultura e natura.

L’evento è organizzato con il supporto istituzionale della Regione Emilia Romagna ed in collaborazione di Iren, Sangemini-Acque Minerali d’Italia, Cattolica Assicurazioni, SCIC Cucine d’Italia, Dulevo International, Inacqua, Cooperativa Sociale Società Dolce, e Fondazione Cariparma.

Tutte le conferenze sono a ingresso libero, con iscrizione obbligatoria sul sito www.labirintodacque.it.

Per contribuire alla sessione di presentazioni orali o esporre nell’exhibition è necessario iscriversi presso la Segreteria Organizzativa – Università di Parma:

http://www.unipr.it/labirintodacque

Email euwatercenter@unipr.it

Tel +39 0521 906550, Mob +39 334 5246858

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × quattro =